Torta Cava Grado

Ingredienti e tecnica

La premessa è che i dolci sono da sempre il biglietto da visita del ristorante, che è anche bar e caffetteria a tutte le ore del giorno. La vetrina dei dolci è il paradiso, un attentato alla linea, la gioia dei golosi, ad ognuno la sua prospettiva. Torte di estrazione partenopea e non solo. Cava Grado richiama il Paris-Brest francese. Troneggia sontuosa e svetta con nobiltà sulle altre. Pasta choux, quella dei bignè, crema diplomatica e mandorle tostate. Il tutto, nella sua ammaliante irregolarità paragonabile alla roccia isolana che presta il nome a questa torta. Esperienza da non perdere.

Valore

Piazzetta di Sant’Angelo, atmosfera carica di fascino, sorniona e rigenerante. Il ristorante sa essere informale, pur emanando una sensazione di eleganza. Il pregio è ovunque, non crea soggezione, piuttosto calda ospitalità. A tutte le ore del giorno. Da decenni è punto di riferimento per i golosi, è impossibile non menzionare la vetrina delle torte, non solo partenopee. Del resto, tutto ebbe inizio negli anni ‘50, con la prima generazione che decise di ristorare i turisti tedeschi amanti della pausa dolce pomeridiana. Dai dolci alla cucina, con fluidità e coerenza, correndo sugli stessi binari qualitativi che sono il simbolo di questa famiglia.

Piatto recensito sul magazine Ischianews di Ottobre 2019

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ristorante dal Pescatore

logo dal pescatore

Recensioni

torta-cava-grado
paccheri-con-la-pezzogna

Ristoranti.ischia.it
Iscriviti alla nostra newsletter
Seleziona per accettare Privacy e Termini di Utilizzo
Non facciamo spam. Di noi puoi fidarti!

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.